Autore: Gaia Luce

Sono performer, giornalista pubblicista, autrice di poesia e narrativa, e fotografa. Ho vissuto una lunga esperienza come attrice teatrale e autrice-orchestratrice di performances sperimentali, che nutre la mia scrittura di parole e immagini nella cura ai dettagli che sfuggono a sguardi distratti. Da quando ne ho memoria ho sempre creato immagini con le parole: ricamate, affastellate, e lasciate sedimentare per estrarne lo spirito distillato. La poesia ha trovato sorellanza con la fotografia, che aveva già fatto capolino in alcuni progetti teatrali, interagendo con l’azione scenica. La comunicazione attraverso corpo e corde vocali è traslata in una narrazione di evocazione che impasta immagini e parole, facendone viaggio interiore, da indossare e lasciar assorbire dalla pelle e dal corpo emozionale. Sono convinta che la memoria della forma dell’immagine si ritrovi nelle parole, e il suono delle parole, nella forma dell’immagine. Ritraggo racconti, ovvero ciò che mi ha sempre nutrita: dei volti degli esseri viventi, del profilo delle membra delle città e dei luoghi non abitati, dell’essenza incorporea e al tempo stesso tangibile del viaggiare. Sono convinta che l’arte sia uno strumento di alchimia spirituale, che aiuta a spalancare lo sguardo, e a penetrare oltre le trame del velo. Non ho maestri, e ne ho moltissimi. Ogni persona incontrata mi ha insegnato qualcosa che ha avuto ripercussione sul mio percorso umano, strettamente intrecciato a quello artistico. L’Arte è un sentiero senza fine che offre alberi dai quali cogliere frutti nutrienti, che aiutano a proseguire il cammino con forza rinnovata. Di loro mi nutro incessantemente. Mi piace pensare che la mia opera creativa abbia un in-flusso sugli esseri umani con i quali entra in con-tatto. Che li tocchi visceralmente e sia un maieuta che aiuti ad ascoltare, e ad ascoltarsi.
Essaouira, dei colori del mare e del vento

Essaouira, dei colori del mare e del vento

Essaouira è stata l’ultima tappa del mio viaggio in Marocco. Arrivare in questa cittadina di mare sulla costa atlantica ha aperto il cuore e il respiro: sono giunta qui dopo un viaggio intenso, nel corso del quale ho raccolto tante esperienze, volti, condivisioni, avventure e dis-avventure. Tutto, sempre e comunque, prezioso. Come ogni viaggio. Essaouira, …

+ Read More

Museum of Nonhumanity: andare oltre gli specismi

Museum of Nonhumanity: andare oltre gli specismi

Una delle proposte sicuramente più interessanti nell’ambito della edizione 2017 del Festival del Teatro di Santarcangelo, con la nuova direzione artistica di Eva Neklyaeva, è stato il museo temporaneo Museum of Nonhumanity, progettato dall’artista Terike Haapoja e dall’autrice Laura Gustafsson, entrambe di origine finlandese. La particolarità di questo progetto, del quale auspico una sempre maggiore …

+ Read More

Gli Incontri: Tessa e la sua famiglia animale a Essaouira

Gli Incontri: Tessa e la sua famiglia animale a Essaouira

(aprile-maggio 2016) Quando il viaggio in Marocco si è preannunciato, ho avuto l’idea di integrare l’esperienza della partecipazione al Festival du Cinema et la Mer  e l’esplorazione di una parte del territorio di questo bellissimo paese del Maghreb che mi aveva fatto innamorare da adolescente, con un progetto workaway che facesse seguito alla partecipazione al …

+ Read More

Bologna fotografata – un viaggio fotografico in bianco e nero e colori

Bologna fotografata – un viaggio fotografico in bianco e nero e colori

 A Bologna, la bella città dalle lunghe braccia e dalle finestre rosse, è in corso (prorogata fino al 7 gennaio 2018) una mostra fotografica molto interessante, sia per gli abitanti di Bologna, che per i visitatori, che hanno la possibilità di ammirare la bellezza tutta italiana di una città dalla personalità inconfondibile. Il titolo della …

+ Read More

Walk with me – respirando con Thich Nhat Hanh

Walk with me – respirando con Thich Nhat Hanh

Walk with me è uno straordinario viaggio – documentario nel respiro che guida i passi di chi ha scelto di vivere la propria vita in consapevolezza. Consapevolezza di cosa? potrebbe chiedere qualcuno che sia estraneo alla via dello zen. Cosa risponderebbe Thich Nhat Hanh, o meglio Thay, come è affettuosamente chiamato da chi lo considera …

+ Read More

World Arctic Fund – un’esperienza di viaggio nel cuore del mare

World Arctic Fund – un’esperienza di viaggio nel cuore del mare

A giugno di questo anno sono salpata per un’esperienza inedita, al seguito di World Arctic Fund, NGO nata a Berlino, ma con cuore in parte italiano: fra i fondatori ci sono infatti Teresina Moscatiello e Simone Orlandini, insieme anche per Rebis Film, casa di produzione di cinema indipendente, con sede sempre a Berlino, che in …

+ Read More

Olga Porqueras e la comunicazione con gli animali

Olga Porqueras e la comunicazione con gli animali

Olga Porqueras è una donna di grande carisma, che affascina fin dal primo momento. Nel mese di giugno ho avuto occasione di incontrarla e di partecipare a un suo seminario, organizzato dall’associazione Il Lago e la Stella di Varese. Olga Porqueras è riconosciuta in Spagna come una delle massime esperte nella comunicazione e terapia con …

+ Read More

Assaporare l’Ascolto – Procida

Assaporare l’Ascolto – Procida

Ancora prima di incontrare l’isola di Procida, ho fatto conoscenza con uno dei suoi ritratti più intensi: L’isola di Arturo, il superbo romanzo di Elsa Morante ambientato nell’isola.   Per parlare della scrittura di Elsa Morante devo fare un profondo respiro, e unire i palmi delle mani nel segno del gassho, esprimendo la mia gratitudine per un …

+ Read More

Un invito a pranzo in Marocco

Un invito a pranzo in Marocco

(aprile 2016) *prosegue dalla puntata precedente* Durante le giornate trascorse a Mirleft, ho ricevuto, insieme agli altri ospiti del Festival International du Cinema et la Mer, un invito a pranzo davvero speciale: il direttore del festival, Youba Ouberka, ha invitato tutti i partecipanti a casa della sua famiglia. Non c’è nulla di meglio, per conoscere …

+ Read More

Gli Incontri: Khodir Sekkouti, voce del popolo Mozabita

Gli Incontri: Khodir Sekkouti, voce del popolo Mozabita

Ho conosciuto Khodir Sekkouti in occasione del Festival du Cinema et la Mer, a Mirleft, in Marocco, dove abbiamo avuto occasione di condividere cultura in alcune scuole locali. Khodir è algerino, ed è attivista per i diritti del popolo dei Mozabiti, una minoranza etnica Amazigh, ovvero dei Berberi del Nord Africa. Khodir è per l’esattezza …

+ Read More

2 visitatori online
0 ospiti, 2 bots, 0 membri
Complessivo: 84 alle 06-17-2017 01:16 pm
Numero max di visitatori odierni: 8 alle 05:14 am
Mese in corso: 27 alle 10-05-2017 04:03 pm
Anno in corso: 84 alle 06-17-2017 01:16 pm