In occasione del Carnevale il delizioso Teatro Gerolamo, che ha riaperto il suo piccolo scrigno nel 2017, riconfermando la bellezza della “piccola Scala” di Milano, ha proposto uno spettacolo della compagnia veneziana La BauttaFulvio Saoner, tratto da Le Morbinose  di Carlo Goldoni.

Le Morbinose, messo in scena per la prima volta nel 1758 in occasione del Carnevale di Venezia, è una delle commedie più rappresentative della verve goldoniana: il termine “morbinose” si traduce con “allegre”, “scherzose”, e si riferisce alla personalità frizzante e leggera delle protagoniste della commedia: la giovane Marinetta e la sua cameriera Tonina, che, insieme ad altre amiche dell’alta borghesia veneziana dell’epoca di Goldoni, si divertono a farsi beffa del conte Ferdinando, un nobile milanese innamorato di Marinetta.

Lo stesso Goldoni, rivolgendosi al lettore nell’introduzione alla sua commedia, dice:

“Le Morbinose è una certa espressione del nostro Paese, che comunemente non può essere intesa. Morbino da noi significa allegria, giocondità sollazzevole

Carlo Goldoni aveva a cuore la promozione della lingua veneziana, che riteneva allo stesso livello, per forza oratoria e poetica, di quella toscana: i dialoghi dei personaggi delle Morbinose sono un inanellarsi di parole che zampillano le note del dialetto veneziano, esprimendo molto bene la levità di una girandola di vicende che vestono i toni tipici della commedia goldoniana.

Le - Morbinose
Una scena dello spettacolo”Le Morbinose”

Gli attori della compagnia La BauttaFulvio Saoner sono molto affiatati e si muovono con fluidità sulla scena, regalando sorrisi anche a chi non è in grado di comprendere ogni parola del dialetto veneziano. La compagnia è diventata nel tempo un punto di riferimento per la diffusione del patrimonio goldoniano in Italia e all’estero.

*

In contemporanea allo spettacolo Le Morbinose è stata allestita nella caffetteria del Teatro Gerolamo una piccola esposizione di costumi, dal titolo Fruscii di Taffetà – Mostra di costumi del ‘700 veneziano: abiti preziosi, provenienti dall’Atelier veneziano “La Bottega del Costume” di Nicoletta Lucerna, che hanno viaggiato fra prestigiose feste del carnevale veneziano, lungometraggi, grandi teatri internazionali e programmi televisivi.

 

Le Morbinose di Carlo Goldoni

regia di Adriana Saoner Mainardi

con Gianni Pomoni, Daniela Bressani, Ludovica Rubin, Roberta Manni, Adriana Saoner Mainardi, Luca Costantini, Antonia Ballarin, Gaia Persi, Giovanni Mariuzzo, Carlo Persi, Luciano Tumburus, Antonio Cirillo, Gianfranco Cielo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *