Un invito a incontrarsi per camminare insieme in Presenza, lungo sentieri urbani e naturali.

Seguendo il respiro, con i sensi attivi, ci apriremo ad accogliere la rivelazione della Bellezza, pronti ad assorbire la voce del mondo circostante.

Dal silenzio emergeranno i suoni della città e della natura, ripuliti dalla nostra attenzione. Cammineremo con e in Poesia, respirando il dono delle parole che una voce ci sussurrerà.

All’arrivo negli spazi del Museo Mudec ci riuniremo in un cerchio di condivisione, in accoglienza e ascolto di storie e culture di terre lontane, che l’Incontro avvicina.

*

Il progetto Poesia di passi e Incontri fa parte di un percorso, proposto da Gaia Diana Gulizia con il blog Profondo Viaggio & Alchemica Mistura, di eventi culturali come forma di terapia, legati al tema dell’arte, del viaggio, e dell’Incontro fra culture.

Così recitava la presentazione dell’evento “Poesia di passi e Incontri”, proposto in occasione della III edizione del Festival Internazionale di Poesia di Milano, dedicata e ispirata al suggestivo romanzo “Le città invisibili” di Italo Calvino, che dovrebbe essere incluso nella biblioteca di ogni Viaggiatore.

Raccontare a posteriori quella che è stata l’esperienza di condivisione, presenza, bellezza, che ha coinvolto in due date (il 22 aprile e il 12 maggio) un gruppo di Esseri Umani che hanno camminato insieme, e fatto pratica di Ascolto profondo, suonerebbe riduttivo, nonostante le parole siano la creta che amo plasmare per comunicare con il Mondo.

Insieme siamo stati Esploratori Urbani nella città di Milano, camminando lungo alcune delle sue numerose arterie, e fermandoci in cinque tappe dedicate ai cinque organi sensoriali, che sono il prezioso strumento con il quale possiamo registrare le note del Pianeta Terra, e comporre la nostra personale canzone, da donare a chi incontriamo lungo il Viaggio.

Nella seconda parte del viaggio abbiamo ascoltato la condivisione di alcuni dei compagni di viaggio che hanno radici in altri paesi (Senegal, Perù, Gambia), separati dall’Italia da confini immaginari, e portatori della ricchezza che la molteplicità di sfumature di nostra Madre Terra elargisce a ogni sua creatura.

Il viaggio prosegue, ogni istante, guidato da un maestro d’orchestra eccezionale quale è il nostro respiro, e sospinto in avanti dal sesto senso che sempre dà inizio al viaggio: la curiosità.

***

Le immagini raccolte da Stefano Piantanida Massimo Zanotto raccontano molto, del Profondo Viaggio Interiore che ha accompagnato il percorso esplorativo urbano di Poesia di passi e Incontri.

 

22 aprile 2018 – Diomira

(foto di Stefano Piantanida)

 

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

 

12 maggio 2018 

(foto di Massimo Zanotto)

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

 

 

Poesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-Incontri

 

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

 

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

 

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

 

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-IncontriPoesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri Poesia-di-passi-e-Incontri

***

Grazie a Paola Maria Raimondi e Claudio Elli per essere stati complici e collaboratori nella realizzazione di questo profondo ed emozionate viaggio collettivo.

Grazie a Aliou Diop, Roberto Reyes, Baye Diouf e Lamin Danfa per le preziose condivisioni.

Grazie a Milton Fernandez Cristiana Zamparo, (rispettivamente direttore artistico e organizzatrice del Festival Internazionale di Poesia di Milano) per la fiducia dimostrata nell’accogliere prontamente la proposta del progetto per il programma del festival.

Grazie a Stefano Piantanida per le foto del 22 aprile, e a Massimo Zanotto per il servizio fotografico del 12 maggio.

Un grazie speciale a tutti i Viaggiatori di Poesia di passi e Incontri, che mi hanno colmata di gioia con la loro partecipazione attiva e presente, e con le belle parole donate alla conclusione del viaggio insieme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *