I-Miserabili

I Miserabili

Al Piccolo Teatro Strehler di Milano è andato in scena lo spettacolo “I Miserabili”, tratto dal celeberrimo capolavoro di Victor Hugo, con la regia di Franco Però e Franco Branciaroli nel ruolo di Jean Valjean, il protagonista. Opera colossale, è un affresco dell’umanità, con le sue miserie, la sua povertà, la sua lotta per la sopravvivenza…

Beatitudo - Compagnia - della - Fortezza

Beatitudo – Compagnia della Fortezza

La Compagnia della Fortezza, che riunisce un gruppo di persone detenute nel Carcere della Fortezza di Volterra, ed è guidata dal talento e dalla sensibilità di Armando Punzo, compie trenta anni di vita e di attività artistica e umana. In occasione di questo importante anniversario, la Compagnia della Fortezza propone una serie di azioni e…

Faustbuch_Enrico_Casale

Faustbuch

Faustbuch di Enrico Casale, presentato al teatro Pim Off di Milano, si gusta dall’inizio alla fine. Enrico Casali è riuscito a confezionare uno spettacolo che, attraverso una sottile ironia, comunica lo spaesamento derivante dalla mancanza di Significato nella quale in molti si trovano spersi nella vita contemporanea, e che, in un gioco di specchi, si…

Emily, l’Eco della Poesia

Emily Dickinson è una delle poetesse-emblema più rappresentative della cultura contemporanea. Creatura eterea e al contempo profondamente terrena, ha lasciato un’eredità di intensa e struggente poesia, che non si lascia incasellare in alcuna categoria letteraria. Il teatro Pim Off ha offerto un doppio appuntamento con Emily Dickinson, proponendo la visione del film “ A quiet…

Dio - ride - Moni - Ovadia

Dio ride. Nish Koshe. Moni Ovadia racconta l’umanità in cammino

  È nota, fra chi mi conosce e chi legge ciò che scrivo, la mia profonda ammirazione per Moni Ovadia, che seguo fin dai tempi in cui l’ho incontrato al liceo classico che frequentavo a Milano, dove lui venne per parlare agli studenti. Non ricordo bene se all’epoca avessi già avuto modo di assistere al…

Poesia-di-passi-e-Incontri

Poesia di passi e Incontri

Un invito a incontrarsi per camminare insieme in Presenza, lungo sentieri urbani e naturali. Seguendo il respiro, con i sensi attivi, ci apriremo ad accogliere la rivelazione della Bellezza, pronti ad assorbire la voce del mondo circostante. Dal silenzio emergeranno i suoni della città e della natura, ripuliti dalla nostra attenzione. Cammineremo con e in…

Sette sono i passi che conducono alla realizzazione del Risveglio. Sette passi Zen, in sette scene brevi ed essenziali come haiku, che evocano frammenti di un percorso. Un’Esperienza Zen, che viene condivisa con gli spettatori non per fare mostra di qualcosa, ma per indicare una via possibile per trovare l’unico sentiero che può condurre alla gioia: quello interiore, di cui ognuno è guida. Il Maestro Tetsugen Serra, fondatore del Monastero Il Cerchio di Milano, insieme ai suoi monaci e ad alcuni discepoli, è protagonista sul palco del Teatro dell’Arte di Milano delle sette scene di cui si compone Sette Passi Zen. L’attore e regista Stefano Bernini, che cura anche la regia dell’evento, è il narratore che funge da trait d’union. Il progetto nasce da un’idea di Sabrina Koren Montemurro, monaca Zen. Il sette è il numero spirituale per eccellenza: simbolo esoterico connesso a numerose tradizioni spirituali, si riferisce anche all’evoluzione della natura umana, al ciclo che porta al suo perfezionamento. Essere praticanti zen significa adottare una visione del vivere che si traduce nella concretezza di tutti i giorni, un Essere nel qui e ora che con la pratica si pulisce e rende sempre più lucido lo specchio che è il mondo. Brevi letture tratte da alcune delle 101 storie Zen uniscono le sette tappe, come ciottoli che agevolano la via attraverso le acque di un fiume di saggezza che richiede un impegno diretto e non agevole, per il praticante autentico. Anche gli spettatori sono coinvolti nella distruzione simbolica di un’opera calligrafica realizzata in diretta dall’artista calligrafo Silvio Ferragina: un atto simbolo dell’impermanenza di tutte le cose e dell’invito al non-attaccamento. L’evento de La Notte Zen segue, a distanza di tre anni, la Notte delle Lanterne, proposto anche allora a Milano. Il Maestro Tetsugen Serra è anche l’ideatore di ZenOnline, percorso di meditazione online che coniuga la tradizione dello Zen con le moderne tecniche di Mindfullness, proponendosi come un armamentario di consapevolezza per la vita quotidiana, accessibile a chiunque senta la necessità di un approccio più attento al vivere.

Sette Passi Zen – Un’Esperienza Zen

  Sette sono i passi che conducono alla realizzazione del Risveglio. Sette passi Zen è un’esperienza che coinvolge gli spettatori in sette scene brevi ed essenziali come haiku, che evocano frammenti di un percorso. Un’Esperienza Zen, che viene condivisa con gli spettatori non per fare mostra di qualcosa, ma per indicare una via possibile per trovare l’unico…

Federico - Albanese - By - the - deep - sea

By the Deep Sea: Federico Albanese in concerto

Federico Albanese è un musicista e compositore italiano (milanese emigrato a Berlino) che annovera fra le sue collaborazioni quella con Ludovico Einaudi, dalla cui musica attinge la delicatezza evocativa e il carattere introspettivo. Ho assistito alla tappa milanese del suo tour europeo al Santeria Social Club, un locale nella zona sud di Milano che offre un…

The - End - Strasse

THE END – un altro modo per dire la fine

Raccontare l’esperienza di partecipazione al progetto di Strasse con Lotte van den Berg, THE END – un altro modo per dire la fine al Teatro dell’Arte di Milano, non sarebbe possibile fino in fondo. In primo luogo perché anticiperei lo svolgersi di un’esperienza che racchiude nel suo sottile mistero – che a dire la verità…