Dal 6 al 9 dicembre ho avuto il piacere di essere ospite del press tour Theke La Daunia a Natale, che si è svolto fra Lucera,Troia, e Biccari, borghi del territorio dei Monti Dauni che sono parte dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Il tour è stato l’occasione per esplorare una parte d’Italia non molto nota, ma che merita senza dubbio di essere conosciuta, soprattutto da chi predilige un viaggiare lento,che si serve della bussola dell’istinto per muovere i propri passi.

Un grazie particolare va anche alle ottime guide, Anna Ricciardi e Filomena Natola, che ci hanno accompagnate lungo questi giorni intensi e ricchi di esplorazioni.

Press-tour-Monti-Dauni-Lucera
Anna Ricciardi
Press-tour-Monti-Dauni-Lucera
Filomena Natolo con Sara Guadagno, assessore alla cultura del comune di Troia.

Lucera        

Lucera, il significato del cui nome ha origini ancora da chiarire ( potrebbe derivare dall’etrusco luk – eri, ovvero “bosco sacro”, oppure avere una connessione con lux, per via della sua posizione su tre colli che la rende ben visibile nella pianura pugliese, o ancora derivare da lux cereris, con riferimento all’abbondanza dei suoi raccolti),  è una cittadina a trenta minuti da Foggia.

Sono rimasta incantata dalla piccola e graziosa piazza della Cattedrale, dove sono stata alloggiata nel suggestivo Bed and Breakfast Casa Cavalli, gestito dalla signora Antonella, discendente di una della famiglie più illustri di Lucera, che annovera fra i suoi membri anche il pittore Emanuele Cavalli: alcune opere dell’artista sono conservate all’ex Convento SS. Salvatore, che ospita la sezione locale della pinacoteca di Lucera. Il b&b è ricavato nell’antico palazzo di famiglia, che risale al XVIII secolo.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press-tour-Monti-Dauni-Lucera
Press-tour-Monti-Dauni-Lucera
Press-tour-Monti-Dauni-Lucera
Press-tour-Monti-Dauni-Lucera

Nel corso delle tre giornate di press tour abbiamo avuto modo di conoscere alcuni dei luoghi più significativi di Lucera, di assaporare con lo spirito l’atmosfera natalizia del borgo, e con le papille gustative alcune delle specialità enogastronomiche del territorio (per me in versione vegana).

Visitare – la storia che racconta i luoghi

Il museo diocesano, ospitato nel palazzo Vescovile, offre diversi esemplari di arte sacra, fra opere pittoriche, paramenti sacri e sculture, fra le quali spicca la Madonna della Melagrana, del secolo XIV, e il Tesoro del Capitolo Cattedrale.

Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera

L’anfiteatro romano di epoca augustea è uno dei più antichi dell’Italia del sud. Attraversarne l’ampia area, ora ricoperta da un verde tappeto erboso, aiuta a rendersi conto delle sue dimensioni, davvero notevoli (può ospitare fino a 18.000 persone). L’anfiteatro, che ad oggi risulta perfettamente conservato, era stato fatto costruire dal magistrato Marco Vecilio Campo, in onore di Augusto e di Lucera, colonia romana; sull’architrave dei portali si può leggere l’iscrizione che reca il suo nome.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera

La fortezza svevo-angioina del XIII secolo, è stata realizzata come struttura militare in epoca federiciana e angioina sul Colle Albano, dal quale si può ammirare lo splendido paesaggio del Tavoliere delle Puglie.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera

Il Museo Civico è un piccolo scrigno di storia e cultura: qui sono raccolti reperti archeologici di grande bellezza perfettamente conservati, fra cui spicca il grande pavimento a mosaico che era parte delle antiche terme. Il museo aiuta anche a rinvenire le numerose connessioni che Lucera ebbe con il mondo islamico, in seguito alla venuta dei saraceni: sono numerose le ceramiche di uso quotidiano che riportano decorazioni di raffinata arte islamica.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera

Assaporare – fra atmosfere natalizie e gusto

Cosa mi è rimasto maggiormente impresso di Lucera? Senza alcun dubbio il Lucera Light Festival, un festival della luce che illumina la piazza e le vie principali di Lucera, grazie a un raffinato sistema di mapping, che proietta geometrie di luce e un delizioso video natalizio di animazione sui palazzi e sulle chiese, con accompagnamento musicale.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera

Entrare nella casa di Babbo Natale, allestita al Museo Civico “G. Fiorelli”  è stata un’esperienza di grande magia: per l’occasione infatti le sale del museo e della biblioteca sono state trasformate in altrettanti spazi che accolgono piccoli mondi natalizi, in un’atmosfera ovattata come quella che crea la neve, ancora di più quando coincide con l’attesa del Natale.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera
Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera

A Natale non può mancare il piacere di ammirare una dolcissima opera della creatività umana: il presepe;  a Lucera ci è stato presentato attraverso il risultato del lungo lavoro di Omar Preziuso, Anna Maria Battista e Giovanni e Giuseppe Codianni che allestiscono nella Chiesa San Leonardo un suggestivo presepe meccanico, nel quale il giorno e la notte si alternano con luci e suoni molto armoniosi e verosimili.

Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera
Press-tour-Theke-la-Daunia-Lucera

Ottimi i piatti che abbiamo avuto occasione di gustare ogni giorno in un ristorante diverso, grazie all’arte culinaria dei diversi chef. Fra tutte le specialità pugliesi assaggiate ricordo il pan cotto  e lo squisito vino rosso DOC di Lucera Cacc’e mmitte, che accompagna bene anche i variegati dolci pugliesi. Molto interessante è stata la presentazione delle portate preparate dallo chef Laskavy Paolo Giuseppe, in occasione della sera della prima cena, nel suo ristorante Il Cortiletto.

Press - tour - Theke - la - Daunia - Lucera

Una vera e propria chicca di questo viaggio è stata la visita alle Cantine La Marchesa, dove abbiamo avuto il piacere di conoscere Marika e Sergio e la loro storia di compagni di un progetto di vita che li appassiona e che trasmette passione: quello legato al loro vigneto, che produce vini rossi, bianchi e rosati di grande qualità, presentati con estrema raffinatezza e fantasia in confezioni che sono piccoli oggetti artistici. Pranzare da loro, in mezzo alle botti dei vini, affacciati sul paesaggio  delle viti dalle quali il sublime succo scaturisce, è stata una delle esperienze più piacevoli di queste giornate. Ho preso mentalmente nota e sottolineato in particolare una frase detta da Marika, che mi ha colpita:

“Per noi le mani dell’uomo fanno ancora la differenza”.

Press-tour-Monti-Dauni-Lucera

Il Press tour Theke La Daunia a Natale ha avuto come base Lucera, ma le tappe di Troia e Biccari sono state altrettanto stimolanti: ve le racconterò nel prossimo capitolo.

***

Lucera sul sito dei Borghi Autentici d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *